guida local marketing

Negozio Digitale : come fare local marketing online

Guida alla digitalizzazione per piccoli negozi ed attività commerciali

Cosa è il local marketing e come usarlo per il tuo negozio o la tua attività commerciale?


Con il titolo Negozio Digitale, quiinzona mette a disposizione, una serie di contenuti che ti possono aiutare sia a comprendere meglio i termini utilizzati, che a conoscere più a fondo gli strumenti per il processo di digitalizzazione.

Anche se decidi di affidare totalmente o in parte la digitalizzazione della tua attività ad una struttura esterna, è fondamentale che tu conosca gli strumenti da impiegare.

Glossario dei termini
Trovi il glossario in fondo al contenuto.

Il local marketing

Traducendo dall’inglese, il termine indica la “pubblicità locale”, ed è quella parte del marketing digitale rivolta a raggiungere un pubblico che si trova nella zona in cui opera l’attività. 

Per fare un paragone con la versione “analogica”, è la pubblicità che normalmente viene fatta usando ad esempio i volantini, i giornali o le radio locali, etc…, per coprire un’area territoriale specifica.

Fai trovare la tua attività



Come detto in questo precedente capitolo di Negozio Digitale, è possibile usare “Internet a Km 0”, impiegando gli strumenti digitali disponibili sul web, per permettere a chi si trova nei pressi della tua attività , di trovarti e di conoscere i tuoi prodotti e servizi.

Alcuni strumenti digitali che puoi usare per far conoscere la tua attività sono :

  • google my business
  • google ads
  • 
facebook advertising
  • 
quiinzona business ed il circuito collegato

Google MyBusiness

Lo strumento, messo a disposizione da Google, è sicuramente molto noto.

google mybusiness

Permette di creare e gestire la scheda della tua attività che, una volta completata, viene mostrata agli utenti che usano il motore di ricerca di Google.
Google MyBusiness è gratuito, puoi inserire la descrizione della tua attività, foto e video, il link al tuo sito, gli orari di apertura.

Come funziona :
quando un utente usa il motore di ricerca di google , se i termini cercati riguardano anche la tua attività e l’utente consente al motore di ricerca di localizzarlo, la tua scheda compare tra i suoi risultati di ricerca.

Quindi, se tu hai un ristorante ed un’utente cerca ristorante in zona, autorizzando google alla sua localizzazione, nei risultati di ricerca restituiti esce anche la scheda del tuo ristorante.

Difficoltà di utilizzo : bassa, devi solo sapere creare e poi caricare sulla scheda foto e/o video della tua attività.

Il risultato finale di google MyBusiness, se completato in tutte le sue parti, è simile a quello di un “sito web vetrina”.

Per usare google MyBusiness devi creare un profilo qui: google MyBusiness.

Google Ads

La piattaforma Ads di google, a differenza della versione MyBusiness, è dedicata alla pubblicità a pagamento.
google ads
Va inserito negli strumenti di local marketing perché permette di creare degli annunci pubblicitari che possono essere esposti solo nell’area territoriale di tuo interesse.

Come funziona :
– google Ads permette di creare campagne pubblicitarie sulla rete di ricerca, display e video
– tutte le campagne possono essere geolocalizzate, con possibilità di specificare l’area in cui far comparire il proprio annuncio

In base al tipo di campagna che hai scelto i risultati sono :
– se hai scelto la rete di ricerca : quando l’utente cerca “ristorante in zona” ed ha permesso la sua geolocalizzazione, vede il tuo annuncio
– per quella display : se l’utente naviga su siti partner di google (quasi tutti i siti), e si trova nella zona in cui tu hai esposto l’annuncio, vede il tuo annuncio
– usando le campagne video : se l’utente usa YouTube o naviga su siti partner di google che espongono annunci video e si trova nella zona in cui tu hai esposto l’annuncio, vede il tuo annuncio

Quanto costa : decidi tu il budget da investire, devi però sapere che i tuoi annunci pubblicitari partecipano ad un’asta in competizione diretta con gli annunci dei tuoi concorrenti. Questo meccanismo è uno degli elementi discriminanti che permetterà al tuo annuncio di comparire o meno in quelli visualizzati.

Attenzione però “maggiore budget” investito non significa assicurarsi che il tuo annuncio venga visto, perché si cono altri fattori che concorrono all’esposizione, come le keywords impostate per la campagna, la pertinenza tra il testo dell’annuncio e la landing-page, etc …

Difficoltà di utilizzo : alta, devi conoscere bene la piattaforma Ads, ti conviene affidarti ad una agenzia che può gestire la campagna.

Per poter funzionare la campagna necessita di una landing-page, che può essere il tuo sito internet o la tua pagina social. Nell’annuncio puoi inserire anche il numero di telefono che l’utente può chiamare direttamente senza dover aprire la tua landing-page.

Facebook Advertising



Come Google anche Facebook permette di creare le campagne pubblicitarie geolocalizzate.

Usando la piattaforma di Facebook è possibile fare anche la campagna su Instagram.
Una differenza fondamentale tra la pubblicità fatta su Facebook e quella fatta su Google è che nella seconda, soprattutto se si usi quella della rete ricerca, gli annunci li vedono solo gli utenti che potenzialmente sono interessati al tuo annuncio, mentre Facebook li mostra a tutti quelli presenti nella zona che hai scelto.

Come funziona:
– la piattaforma permette di creare annunci che vengono esposti nella sezione stream, nella parte a destra del social sui dispositivi desktop, nelle storie di Instagram e/o nello stream di Instagram
– puoi usare immagini e/o video per il tuo annuncio

Anche in questo caso, quando un utente si trova nella zona che tu hai scelto, vede il tuo annuncio pubblicitario.
Qui l’esposizione dell’annuncio è fatta direttamente dalla piattaforma che conosce la geolocalizzazione dell’utente.

Quanto costa : anche la piattaforma di Facebook usa il meccanismo delle aste per esporre i tuoi annunci in competizione con gli altri e puoi decidere tu il budget da investire.

Difficoltà di utilizzo : alta, devi conoscere bene la piattaforma facebook business manager, ti conviene affidarti ad una agenzia che ti può gestire la campagna.

Per poter funzionare la campagna necessita di una landing-page, che può essere il tuo sito internet o la tua pagina social.

Quiinzona business



L’app quiinzona business permette alle attività commerciali , ai negozi, agli artigiani ed ai liberi professionisti di inserire gratuitamente la scheda della propria attività.

quiinzona business

Come per google MyBusiness, puoi registrare la tua attività con :

  • descrizione dei servizi e/o prodotti che offri
  • foto della tua attività
  • l’indirizzo in cui ti trovi, che sarà collegato alla funzione “portami li” per farti raggiungere velocemente dall’utente
  • i contatti per chiamarti, per chattare tramite whatsapp, per inviarti una email o per consultare il tuo sito internet.

Come funziona :
– l’utente trova la tua attività quando si trova in un raggio di 7Km di distanza dal tuo punto vendita.

Quindi, ad esempio, quando l’utente cerca i ristoranti nella zona in cui si trova, clicca sulla icona dei ristoranti e nei risultati trova il tuo ristorante.

Per aggiungere la tua attività devi scaricare gratuitamente l’app dallo store Apple, Google o Huawey in base al dispositivo mobile che hai.

Controlli se la tua attività è stata già inserita in quiinzona, effettuando una ricerca tramite il nome della tua attività oppure selezionando la tua categoria direttamente dalle icone presenti sull’interfaccia.
Se la tua attività è già presente puoi aprire la scheda ed usare il tasto “rivendica”. Se non trovi la tua attività, la puoi inserire usando il tasto con il simbolo “+” in basso a destra.

Uno dei vantaggi di quiinzona business è che puoi fare tutto direttamente dal tuo smartphone.
Altro vantaggio è che inserendo la tua attività in quiinzona la stessa viene inserita automaticamente nei siti web che fanno parte del circuito di quiinzona che trovi a questo indirizzo amplificandone cosi ancora di più la visibilità.

Quanto costa : quiinzona business è gratuita per la parte di inserimento dell’attività ed offre dei servizi aggiuntivi che puoi utilizzare , ad esempio, per creare coupon digitali, fidelity card, richieste di preventivo, etc.. e che paghi solo dopo che i tuoi clienti li usano. A questo link puoi ottenere tutte le informazioni sulle condizioni.

Difficoltà di utilizzo : bassa, fai tutto con lo smartphone.

In conclusione

Come già detto in altre occasioni è fondamentale digitalizzare la tua attività per intercettare il comportamento dei consumatori che usano principalmente il cellulare nel percorso di acquisto.

Ricevi direttamente sulla tua email i contenuti di Negozio Digitale, iscriviti alla nostra newsletter

iscriviti alla newsletter
Loading

Guida alla digitalizzazione glossario dei termini


Geolocalizzazione
: individuare dove si trova un oggetto, una persona, un luogo attraverso l’uso delle coordinate geografiche latitudine e longitudine

Local marketing : pubblicità attraverso strumenti digitali in una zona territoriale specifica

Marketing digitale
: l’insieme delle attività di marketing (promozione) che usano i canali web



Sito web vetrina : sito web fatto delle sole pagine che indicano cosa fa l’attività e come raggiungerla fisicamente e/o come contattarla per email o telefono

Keywords annunci : le parole di ricerca per cui vuoi che i tuoi annunci vengano esposti (es. se fai l’annuncio per il tuo ristorante le keywords possono essere ristorante di pesce, ristorante italiano, etc…)



Sezione stream : indica la parte in cui i social mostrano i post (i contenuti) degli utenti


Landing-Page: letteralmente “pagina di atterraggio” , una pagina internet da usare negli annunci pubblicitari, in cui viene indirizzato l’utente dopo aver fatto click sull’annuncio stesso

Dispositivi desktop : sono  i  computer fissi (da scrivania) ed i notebook (computer portatili)